Quando andare in vacanza in Calabria

La Calabria è senza dubbio una delle più affascinante regioni d’Italia. Mare, sole, spiagge, tanta natura e storia completano un quadro di sicuro interesse sia per una vacanza in famiglia che per una gita di coppia, o anche da soli. Per poter godere al massimo del leggendario sole della Calabria, però, è necessario sapere quando andare in vacanza in Calabria. Esistono periodi migliori, o meno vantaggiosi, per recarsi in visita di questa bella regione meridionale?

Il clima della Calabria è influenzato in maniera intensa dalla presenza del mare, che circonda tutta la regione, ma anche dalla presenza di alcune catene montuose. Il clima della Calabria è mediterraneo, mentre nelle zone montuose interne alla regione, durante l’inverno, e più probabile trovare perturbazioni, ed anche precipitazioni nevose. In linea di massima la Calabria è particolarmente adatta per le vacanze durante i mesi estivi, a partire da giugno fino a fine settembre. Nella regione interna, in particolare nella piana di Sibari, le estati sono particolarmente secche e calde, e durante i mesi dell’estate le temperature possono arrivare anche a toccare i 40°C.

sybariFoto CC-BY-SA di Peter Stewart

La costa Tirrenica è altrettanto calda, ma grazie alla presenza del mare, la temperatura è senza dubbio molto piacevole durante l’estate ed il caldo è più sopportabile.

La temperatura dell’acqua in Calabria si mantiene ottima per la balneazione fra i mesi di giugno ed ottobre. In linea di massima, durante questi mesi, la temperatura dell’acqua in Calabria si attesta attorno ai 22-23 gradi, con punte più alte a luglio e ad agosto, quando la temperatura del mare arriva ai 26 gradi. Durante i mesi invernali, invece, la temperatura scende a 14 gradi.

In linea di massima la Calabria è una regione dotata di un clima mite e mediterraneo, che è piacevole visitare durante tutto il corso dell’anno. Specialmente durante i mesi estivi la Calabria offre il meglio di sé, specie dal punto di vista del sole e del mare. I mesi fra aprile e settembre sono quelli migliori per andare al mare o per visitare le bellezze naturali di questa terra.

Nei mesi di luglio ed agosto la temperatura si alza ben al di sopra dei 30 gradi, ma se non si tollera bene il caldo è possibile recarsi, anche in piena estate, presso le vicine catene montuose che garantiscono un certo refrigerio anche nei mesi più caldi dell’anno. Durante i mesi estivi la probabilità di pioggia è molto scarsa, mentre durante i mesi invernali, comunque adatti per visitare le belle città calabre, le temperature scendono notevolmente ed il clima, specie appresso alle montagne, tende ad essere piovoso ed umido.

Scegliere il periodo migliore per andare in vacanza in Calabria, quindi, dipende essenzialmente da che tipo di vacanza si vada cercando. Se si preferisce una vacanza al mare e nella natura ma si soffre il caldo, i mesi migliori sono aprile, maggio e settembre (talora anche ottobre). Se invece non si teme l’alta temperatura, il mare calabro dà il meglio di sé a giugno, luglio e ad agosto, quindi si può optare per un bel villaggio turistico in Calabria a ridosso della spiaggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *