Quando usare la cristalloterapia

Quando usare la cristalloterapia

cristalloterapia
Cristalloterapia

Il potere dei cristalli è incredibile, ma non tutti ne sono a conoscenza. E cosi, se ricevono in dono un cristallo corrispondente al loro segno zodiacale non sono consapevoli dei benefici che ne possano derivare. I cristalli sono talmente benefici che c’è una disciplina che ne studia il valore. Si chiama cristalloterapia. Andiamo a scoprirla

Cos’è la cristalloterapia

La cristalloterapia è la disciplina che impiega i cristalli, le pietre preziose ed i minerali per curare disturbi di diverso genere e per raggiungere il benessere psicofisico ed emozionale. Attraverso la cristalloterapia si favoriscono le capacità naturali di autoguarigione che ogni individuo possiede.

Si tratta di un un metodo di guarigione complementare alle altre terapie olistiche e, come queste, si propone di raggiungere un benessere generale. Questa disciplina appartiene alla cosiddetta “medicina vibrazionale”, che considera gli esseri umani come un insieme di campi energetici organizzati in strutture che collegano la forza vitale (kundalini) al corpo e subiscono l’influenza di molteplici fattori ambientali, spirituali ecc. che li deteriorano e generano “blocchi” energetici.

La soluzione ai vari disturbi, secondo la cristalloterapia, va quindi ricercata nei campi energetici. La medicina vibrazionale si basa sul “principio di risonanza” secondo il quale ogni elemento, comprese le patologie, emette una vibrazione particolare. Ed i cristalli sarebbero in grado di captare la vibrazione negativa e di apportare benefici fisici e spirituali.

Le proprietà dei cristalli

Le proprietà dei cristalli sono note fin dall’antichità e, sebbene i cristalli fossero per lo più usati per le presunte proprietà magiche, erano anche in minore misura usati per rimediare a diversi disturbi .

Alcuni cristalli emanano energia, altri, invece, assorbono il dolore e le negatività. È bene ricordare però che, come tutti i trattamenti naturali, anche la  cristalloterapia non sostituisce la medicina tradizionale, ma la supporta. Occorre inoltre tenere presente che le pietre agiscono anche in base al rapporto che instauriamo con esse e può capitare di sentirsi attratti da un determinato cristallo, anche se istintivamente la scelta non rispecchia le indicazioni teoriche della disciplina.

Ciò accade quando le vibrazioni energetiche del cristallo sono proprio quelle di cui si ha bisogno in un preciso momento, ed è quindi fondamentale seguire la propria intuizione, le proprie inclinazioni E’ un processo che si verifica anche in altri ambiti, quando si ha carenza di calcio, ad esempio si tende a avere voglia di bere del latte o di mangiare del formaggio. Il corpo sa di cosa ha bisogno. Ognuno di noi può scegliere quando e come curarsi con l’energia delle pietre che si possono indossare, porre sul corpo, tenere in tasca o in un ambiente, assumere in elisir ecc. Ci sono però dei procedimenti indispensa bili al corretto utilizzo delle pietre, come la pulizia e il loro caricamento, che permettono di eliminare le negatività presenti nei cristalli

Come funziona la cristalloterapia

Nell’antichità era nota con il nome di litomedicina, la cristalloterapia si basa sulla singolare caratteristica dei minerali di trasmettere l’energia prodotta dal loro campo magnetico e la sfrutta a scopi terapeutici. Tutto ciò che vediamo e tocchiamo, ma anche quanto i nostri sensi non riescono a percepire, è formato da energia di diverso tipo. Gli esseri umani, gli animali, le piante ed i minerali sono forme viventi che vibrano, scambiano energia e si trasformano anche grazie ad essa.I minerali rappresentano l’elemento più diffuso sulla Terra e sono indispensabili per la vita dell’intero pianeta. Ogni minerale è continuamente sottoposto a “scariche” di energia che assorbe e che possono anche produrre trasformazioni nella sua struttura.

Tipologie di cristalli

Nella cristalloterapia il cristallo grezzo rappresenta la tipologia migliore, anche se più difficile da reperire sul mercato, infatti normalmente viene pulito da eventuali escrescenze o integrazioni con altri minerali. Nella versione “grezza” può mostrare una o due punte e avere una forma irregolare.

Generalmente si tratta dei cristalli più rari, potenti e costosi. Sono però indispensabili in questa versione per eseguire alcuni specifici trattamenti ed, in alcuni casi, a uso del terapista medesimo: è infatti indispensabile, per esempio, un frammento piuttosto grande di quarzo di rocca o cristallo bianco che funzioni come una sorta di antenna, capace cioè di captare eventuali disturbi di chi si sottopone al trattamento fornendo utili indicazioni sul trattamento da eseguire.

Un altro tipo di taglio del cristallo o della pietra è quello detto “burattato”: più gradevole esteticamente rispetto al precedente poiché più simile alle pietre che si è abituati ad indossare come ciondolo o ad esporre come soprammobile, si presenta arrotondato, senza spigoli vivi, evidentemente plasmato dall’intervento umano.

Si tratta di un cristallo certamente più economico anche se leggermentemeno potente rispetto a quello grezzo. L’ultimo tipo di taglio del cristallo è quello chiamato “a cabochon”, impiegato a scopo ornamentale in gioielleria per realizzare anelli e pendenti. Non è particolarmente consigliato nel trattamento terapeutico, ma può comunque essere usato come accessorio durante la seduta al fine di aumentare la potenza energetica del cristallo principale.

Segni zodiacali e cristalli

A ogni segno zodiacale corrisponde a una pietra astrale, una planetaria e una gemma-talismano. Ecco le principali indicazioni relative ai dodici segni.

Ariete

(20 marzo – 20 aprile) È il primo segno dello zodiaco, è governato dal pianeta Marte ed è collegato al concetto di inizio. L’elemento dominante è il fuoco, il colore associato è il rosso vivo, quindi le pietre adatte a questo segno sono il rubino e tutte le pietre la cui gamma di colori va dal rosso al violaceo, mentre i metalli sono ferro e acciaio. La gemma planetaria è il diaspro, la gemma-talismano è il topazio.

Toro

(21 aprile – 21 maggio)Rappresenta l’energia creativa, la terra e la campagna. È governato da Venere, l’elemento è la terra, il colore associato è il verde e i metalli sono rame, bronzo e ottone. Le pietre adatte a questo segno sono tutte quelle di colore verde. Le gemme planetarie sono l’avventurina e lo smeraldo, la gemma-talismano è il granato.

Gemelli

(22 maggio – 22 giugno) È un segno caratterizzato da mobilità e versatilità. Il suo pianeta governante è Mercurio, l’elemento dominante l’aria, il colore associato è il giallo ed i metalli sono mercurio e oro. Gli si addicono tutte le pietre gialle e giallo-arancioni. Le gemme astrali sono l’agata e il citrino. La gemma planetaria è la corniola. La gemma-talismano è lo smeraldo.

Cancro

(23 giugno – 22 luglio)Sensibile, emotivo ed instabile è governato dalla Luna. L’elemento dominante è l’acqua, il colore è il bianco latte, mentre il metallo è l’argento. Al cancro si addicono la perla e tutte le pietre bianche e lattiginose. La gemma planetaria è la pietra di Luna, la gemma-talismano è lo zaffiro.

Leone

(23 luglio – 22 agosto)È un segno in relazione all’energia prodotta per combustione ed è caratterizzato da forza e presunzione. È governato dal Sole, l’elemento dominante è il fuoco, il colore è l’arancione e ilmetallo associato è l’oro. Al leone si addicono tutte le pietre color oro. La sua gemma planetaria è il cristallo di rocca, la gemma-talismano è il diamante.

Vergine

(23 agosto – 22 settembre)È caratterizzato da serietà, laboriosità e puntigliosità. È governato daMercurio, il suo elemento è la terra, il colore è il nocciola e i metallisono mercurio e oro. Alla vergine si addicono tutte le pietre gri-gie, cangianti e opalescenti. La pietra planetaria è il citrino, lasua gemma-talismano è lo zircone.

Bilancia

(23 settembre – 22 ottobre) È caratterizzato da uno spiccato senso di giustizia e diplomazia. È governato da Venere, il suo elemento è l’aria, il colore associato è il rosa e i metalli del segnosono rame e oro. Alla bilancia sono associate tutte lepietre bianche trasparenti. La sua gemma planetaria è lo zaffiro, la sua gemma-talismano è l’agata.

Scorpione

(23 ottobre – 22 novembre) Questo segno è collegato ai concetti di morte e resurrezione. È governato da Plutone, il suo elemento è l’acqua, il colore associato è il rosso e i metalli sono ferro, acciaio e radio. Allo scorpione si addicono tutte le pietre rosso scuro. Le sue gemme planetarie sono il granato e il rubino, la gemma-talismano è l’ametista.

Sagittario

(23 novembre – 22 dicembre) È caratterizzato da aspetti differenti e spesso opposti (per esempio, mate-rialità e misticismo). I pianeti governanti sono Giove e Nettuno, il suo elemento è il fuoco, il colore è il lilla e l metallo è lo stagno. Al sagittario si addicono tutte le pietre di colore viola. La gemma planetaria è il topazio,la gemma-talismano è il berillo.

Capricorno

(23 dicembre – 21 gennaio) È caratterizzato da ambizione, serietà e razionalità. Lo governano Saturno, Urano e Marte; l’elemento è la terra, il colore è il verde scuro e il metallo è il piombo. Al capricornosono associate tutte le pietre nere e in generale quelle scure. La sua gemma planetaria è l’ossidiana nera, la gemma-talismano è l’onice nero.

Acquario

(22 gennaio – 20 febbraio)Si caratterizza per l’idealismo e l’anticonformismo. È governato da Urano e Saturno; l’elemento dominante è l’aria, il colore è grigio-azzurro ed i metalli sono il platino e l’uranio. All’acquario sono associate tutte le pietre fluorescenti e quelle blu. La sua gemma planetaria è il turchese, la gemma-talismano è il diaspro.

Pesci

(21 febbraio – 19 marzo) Sensibilità ed allegria sono le caratteristiche di questo segno, governato. da Giove e Nettuno; l’elemento è l’acqua, il colore è il turchese e il metallo è lo stagno. Ai pesci sono associate tutte le pietre azzurre trasparenti. La gemma planetaria è l’acquamarina, la gemma-talismano è il rubino.

Concludendo, i cristalli hanno poteri intrinsechi che possono apportare preziosi benefici a corpo e spirito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.