Quando sostituire i sanitari del bagno

Quando sostituire i sanitari del bagno

Usiamo il nostro bagno tutti i giorni e, anche se possiamo pensare che funzioni bene, potremmo ignorare molti segnali. Se ti stai chiedendo con quale frequenza dovrebbe essere rinnovato un bagno, la vera domanda da considerare è quanto dura un bagno.

Se i sanitari non funzionano più da tempo, o hai deciso di dare una rinfrescata al tuo bagno, per renderlo più moderno, di cosa bisogna tener conto?

Quali sanitari scegliere?

Se in casa hai i tradizionali sanitari non a filo parete, quelli che andavano molto in voga 20-30 anni fa, potrebbe essere arrivato il momento di rinnovarli.

Nello scegliere i nuovi sanitari, la scelta tecnica viene prima di quella estetica. Infatti sanitari tradizionali e a filo parete vengono installati con evidenti differenze legate alla tipologia di scarico del wc presente nel tuo bagno.

Se stai ristrutturando un bagno vecchio o vivi in un appartamento nuovo con lo scarico a terra a 10 cm. dalla parete, o comunque hai modo di spostarlo, allora puoi installare dei sanitari filo parete. Se invece vuoi sostituire i sanitari del tuo vecchio bagno senza rifare l’impianto, dovrai adottare dei sanitari tradizionali, ovvero quelli staccati dalla parete.

Ovviamente non esiste solo lo scarico del wc come misura da tenere in considerazione. Ce ne sono altre, ma di sicuro questa è tra quelle più importanti poiché spostare lo scarico di un wc in un bagno che ha già le mattonelle, comporta lavori di opere murarie che spesso si vorrebbero evitare. Nel caso di rifacimento delle superfici, si può optare per l’installazione di profili per rivestimenti, utilizzati per raccordare e proteggere gli angoli interni od esterni delle pareti.

Quindi ricapitolando:

  • I sanitari filo parete vanno attaccati alle mattonelle e prevedono una distanza di scarico dal muro di 10 cm.
    • Sono adatti per i bagni di nuova costruzione o per ristrutturazioni invasive.
  • I sanitari tradizionali vanno staccati dalla parete e prevedono una distanza di scarico dal muro tra i 14 ed i 20 cm.
    • Sono adatti per bagni vecchi nel quale serve cambiare il wc vecchio con uno nuovo senza toccare le tubature.

Se installare water e bidet sospesi in bagno risulta troppo complicato, si può sempre optare per i cosiddetti sanitari monoblocco: essi garantiscono design e praticità di pulizia ma sono più semplici da installare.

Se invece si tratta semplicemente di sostituire i sanitari perché vecchi, un consiglio per risparmiare è quello di acquistarne di nuovi di misure e forma tali da rispettare le misure dei precedenti. Non solo in questa maniera non sarà necessario rifare anche i pavimenti ma non bisognerà modificare gli scarichi.

Rubinetti e soffione doccia

Rubinetti e soffioni doccia vanno sostituiti o riparati in base al gusto e alla necessità più che di norma per frequenza. La maggior parte dei rubinetti e delle docce di qualità installati da un idraulico esperto passerà di moda molto prima che possano rompersi. Le sostituzioni più comuni sono la rondella o altri meccanismi interni del rubinetto man mano che si usurano.

Eventuali problemi con rubinetti o soffione possono richiedere sostituzioni. Verificare con un idraulico per determinare la causa di un problema per trovare una soluzione adeguata. La sostituzione di rubinetti e soffioni danneggiati con versioni a risparmio idrico consente di risparmiare acqua e ottimizzare i consumi energetici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.