Quando fare pubblicità su Facebook?

Quando fare pubblicità su Facebook?

Oltre l’86% dei marketer in Italia fa pubblicità su Facebook ed è facile capire perché. Il 74% degli utenti di Facebook visita il sito almeno una volta al giorno e più della metà lo visita più volte al giorno.

Quindi la domanda non è se dovresti pubblicare annunci su Facebook (la risposta è scontata), ma quando è il momento migliore per pubblicare annunci su Facebook. Se si esegue una grande campagna nel momento sbagliato, è come mettere un bel cartellone pubblicitario su un’autostrada che non riceve traffico.

Ma scoprire quando pubblicare gli annunci di Facebook non è così semplice come vorremmo. Nel post, vedremo come scegliere i momenti migliori per pubblicare gli annunci di Facebook per la tua attività. In alternativa, puoi sempre valutare l’alternativa di rivolgerti ad un’Agenzia SEO.

Qual è il momento ideale per pubblicare annunci su Facebook?

Sciogliamo subito il nodo della questione: non c’è un momento ideale per pubblicare annunci su Facebook. Se ci fosse, la risposta sarebbe evidente e questo articolo sarebbe finito prima ancora di essere iniziato.

La maggior parte dei marketer si basa su teorie non provate e sentito dire. Cose come “È meglio pubblicare i tuoi annunci nel fine settimana quando la maggior parte delle persone è a casa” o “Pubblicare i tuoi annunci durante la prima serata dopo che le persone tornano a casa dal lavoro ma prima di cena”.

Ma ricorda: solo perché una fascia oraria specifica ha funzionato per un’azienda non significa che funzionerà per la tua. Il tuo scopo deve essere quello di identificare il TUO momento ideale per pubblicare annunci su Facebook analizzando gli insights. Pubblica quindi la tua inserzione tenendo a mente l’obiettivo e le informazioni che hai sul tuo pubblico.

Usa i dati per trovare il miglior momento di pubblicazione

Ok, quindi è necessario utilizzare i dati raccolti per creare, pianificare ed eseguire la tua prossima campagna pubblicitaria su Facebook. Ma da dove iniziare? Bene, i primi tre strumenti da tenere a mente sono:

  • Facebook Analytics: permette di controllare quali post hanno ottenuto il maggior coinvolgimento. Sebbene il coinvolgimento non sia necessariamente correlato alle conversioni, ti fornisce un’indicazione di massima delle interazioni dei tuoi post. Puoi anche utilizzare Facebook Analytics per un’ampia varietà di altre metriche che possono aiutarti a creare le campagne pubblicitarie più efficaci possibili.
  • Pixel di Facebook: un pixel è uno snippet di codice che ti consente di monitorare le conversioni su Facebook e mostra il valore delle tue inserzioni. L’uso del pixel di Facebook ti aiuta a vedere il tuo tasso di conversione effettivo.
  • Google Analytics: Google Analytics è un ottimo strumento, soprattutto se sei un principiante degli annunci di Facebook. Se non hai raccolto una quantità significativa di dati su Facebook (o altre piattaforme di social media), utilizza Google Analytics per estrarre i dati del tuo sito web. Sebbene i dati del sito Web non siano gli stessi dei dati dei social media, possono comunque fornirti informazioni dettagliate.

L’utilizzo di questi tre strumenti ti darà una solida base per determinare il momento migliore per pubblicare gli annunci di Facebook per la tua attività. Prendi anche in considerazione di avviare campagne anche su Linkedin (per un approfondimento leggi l’articolo dedicato qui).

Prendendo informazioni da Facebook Analytics e Google Analytics, puoi impostare i parametri su quando è il momento migliore per pubblicare annunci di Facebook per la tua attività.

Certo, si tratta di un punto di partenza che sarà sempre soggetto a modifiche. Tieni traccia e monitora i tuoi progressi. Imposta il test A/B. Assicurati che il copy sia persuasivo: tutti elementi che invitano alla conversione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.