Quando andare in vacanza in montagna in estate

Quando andare in vacanza in montagna in estate

 montagna in estate

È arrivata l’estate e con lei è arrivato il caldo, talvolta torrido. Una fuga dalle temperature troppo elevate è forse quello a cui la maggior parte degli italiani auspica. E cosi, assieme alle vacanze sulla spiaggia, c’è anche un forte desiderio di fresco, di refrigerio, di montagna. Ma quale è il periodo migliore per andare in vacanza in estate?

Perché scegliere la montagna in estate

Orientarsi per la montagna per le vacanze estive porta tantissimi vantaggi: in primis il caldo, decisamente più sopportabile. La montagna è un toccasana per corpo e mente: rilassa, rigenera, ossigena. In montagna si è lontani da caos ed inquinamento, si può godere della pace che solo la natura verde e incontaminata riesce a dare. I tempi in montagna sono più lenti e questo rallenta anche il nostro orologio interno consentendo di fermarci e staccarci dai ritmi frenetici che la vita ci impone. Si gode del panorama e si consumano cibi sani e genuini presso malghe.

Si fa sport e movimento all’insegna del benessere fisico. In tal senso la montagna offre infinite soluzioni: passeggiate poco impegnative, trekking anche di più giorni, percorsi in MTB, golf, arrampicata sulle pareti di roccia.
La montagna è l’ideale se si soffre di patologie respiratorie, disturbi cronici come l’asma e di allergie. L’aria pulita i è perfetta anche e soprattutto per chi ha dei bambini che possono cimentarsi in tante attività come giornate in fattoria, divertimenti al parco avventura, visite al caseificio, percorsi in funivia, gite in MTB.

Dove andare in montagna in Italia in estate

Il nostro Bel Paese ci offre tantissime opportunità: dalle spiagge, alle città d’arte, dalla campagna, alla montagna. Per quel che concerne la montagna ci sono tantissime possibilità di scelta tra Alpi e Appennini: Dalla Valle d’Aosta, che ci regala alcuni dei ghiacciai più belli del nostro Paese, laghi e paesini che sembrano usciti da un libro di favole, al Trentino alto Adige, dal veneto, all’Abruzzo dove il Gran Sasso regala un’infinità di possibilità, dal Piemonte, alla Lombardia.

Tutte queste zone sono meritevoli di essere visitate, la scelta dipende da quanto si è disposti a spostarsi dalla zona di partenza, da ciò che si vuole fare, da ciò che si vuole visitare.

I periodi migliori per andare in montagna d’estate

La montagna è imprevedibile, si sa. Quindi è preferibile optare per la piena estate. Nel mese di giugno si può ancora godere delle fioriture primaverili, luglio e la prima metà di agosto consentono di trovare un clima gradevole senza la tipica afa che si vive in città. Molto dipende dal luogo scelto: se si opta per l’arco alpino è meglio evitare il mese di agosto che è caratterizzato da piogge e temporali che colgono all’improvviso.

Località di montagna dove passare le vacanze estive

C’è davvero l’imbarazzo della scelta se si opta per le vacanze in montagna. Ecco alcuni esempi tra cui scegliere.

Trentino: Madonna di Campiglio
Incastonata tra il gruppo delle Dolomiti di Brenta e i ghiacciai dell’Adamello e della Presanella, Madonna di Campiglio è perfetta per chi ama praticare il trekking, le escursioni, la mountain-bike, l’arrampicata sportiva.

Alto Adige Alpe di Siusi
L’Alpe di Siusi è una vacanza anti-stress che consente di godere di paesaggi unici. Perfetta per le famiglie

Abruzzo Gran Sasso e Monti della Laga
Il Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga è caratterizzato da una natura selvaggia ed incontaminata, caratterizzata da specie animali e vegetali rarissime

Abruzzo Parco Naturale Regionale Sirente Velino
Dedicato agli amanti dell’avventura, questo posto offre la possibilità di cimentarsi nella scalata del Sirente, in Abruzzo, con possibilità di escursioni di ogni tipo e livello di difficoltà. Ma ci sono tanti paesini da esplorare con siti ricchi di storia e tradizioni: dal sito archeologico di Alba Fucens passando per Celano, col suo castello medievale, fino a Ovindoli, che anche d’estate riempie i suoi vicoli di eventi e turisti.

Alto Adige: Tre Cime di Lavaredo
Nel Parco delle Tre Cime sorgono questi scenografici obelischi rocciosi catalogati tra le meraviglie naturali più note nel mondo dell’alpinismo e del ciclismo. Le Tre Cime offrono, soprattutto in estate, un paesaggio mozzafiato e innumerevoli cose da fare e da vedere.

Veneto Cortina d’Ampezzo
Circondata dalle Dolomiti Ampezzane, Cortina d’Ampezzo, è chiamata la “Regina delle Dolomiti”. Si tratta del posto ideale per chi ama le vacanze in montagna in estate: merito dei tanti servizi offerti per tutta la famiglia e allo spettacolo naturale che la circonda. È possibile cimentarsi in un grandissimo numero di attività: dalla pesca al rafting, dal tennis al golf fino al trekking a cavallo.

Lombardia: Bormio
Nella zona dell’Alta Valtellina e del Parco Nazionale dello Stelvio, Bormio rappresenta una meta molto affascinante: con la sua cornice frastagliata di monti e con le sue vette calcaree.

Il noto Monte Reit è la cima più alta con i suoi 3.075 m. I più avventurosi (e i più esperti) possono cimentarsi nella sua scalata, altrimenti è possibile fare meravigliose passeggiate pedemontane che regalano viste panoramiche mozzafiato. Inoltre ci sono le nove sorgenti termali e anche il celebre Passo Gavia, per gli appassionati di ciclismo.

Piemonte: Monte Rosa
Una delle vette più alte d’Italia, una fauna ricca ed una vegetazione rigogliosa. Ecco cosa si può trovare al Parco Naturale dell’Alta Valsesia in Piemonte che offre tutte le attività per tutta la famiglia

Valle d’Aosta: Cervinia
Si tratta del centro turistico più rinomato della Valle d’Aosta, che offre ogni tipo di attività, compreso lo sci estivo.

Concludendo: se si vuole godere appieno del clima gradevole che ci regalano le montagne in estate è bene optare per il mese di luglio e le prime settimane di agosto. Dopo la montagna è sempre molto bella, compreso settembre, ma si corre più il rischio di incorrere in temporali estivi. Nel caso è bene attrezzarsi con le giuste dotazioni e approfittare delle piogge per fermarsi nei rifugi o nelle cantine ed assaporare i sapori tipici del luogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.